CasaGastronomiaOrecchiette con spezzatino di polpo nella slow cooker

Orecchiette con spezzatino di polpo nella slow cooker

-

vai alla ricetta

I vantaggi di cuocere il polipo nella slow cooker 

Io definisco questa ricetta “il polipo dei pigri”. È opinione piuttosto comune che gastronomiare il polipo richieda una certa pratica in gastronomia, che insomma sia qualcosa di complesso, non adatto a chi è alle prime armi: niente di più sbagliato! Per evitare che il polipo vi venga coriaceo e fibroso c’è un unico trucco davvero facilissimo: basta cuocerlo a lungo! Non è necessario sbatterlo (a meno che non sia appena pescato e fresco, ma la quasi totalità del polipo che compriamo in pescheria o al supermercato è decongelato) nè “pucciarlo” nell’acqua di cottura prima di immergerlo, o men che meno aggiungere tappi di sughero o altre cose strane nella pentola. 

Basta davvero cuocerlo a lungo, dove a lungo vuol dire 1 h / 1 h e 15 di bollitura almeno per 1 kg / 1 kg e mezzo di polipo. Il che non è che sia difficile o impegnativo, chiaramente, ma d’estate è abbastanza fastidioso perché come tutte le cotture molto lunghe, riempie la gastronomia di vapore e di caldo, che con i 40 gradi che ci sono stati quest’estate, non è propriamente un piacere. Se non usate il forno d’estate per via del caldo, di certo non avrete nemmeno smania di far bollire il polipo per un’ora sui fornelli (con l’aumento del prezzo del gas e dell’elettricità in seguito, ancora meno).Ed ecco che arrivo io, come un deux ex machina, con la soluzione a questo problema: basta cuocere il polipo nella slow cooker!  Tra l’altro non è necessario lessarlo, può essere cotto direttamente con il condimento, così in 4 ore in cui non lo guardate nemmeno,  avete polipo e sughetto insieme!  

Ecco i vantaggi della cottura nella slow cooker del polipo:

ridotto consumo energetico
ridotto calore emesso (e vapore, perché “non è tanto il caldo quanto l’umidità” in Pianura Padana)
cottura nell’intingolo, quindi non è necessario fare una seconda preparazione con i condimenti dopo la bollitura 
minore utilizzo d’acqua perché non va lessato ma cuoce nei suoi sughi 
non necessità di attenzione da parte vostra, dovete semplice accenderlo
utilizzo di pochissimi grassi ma con un risultato incredibilmente gustoso
utilizzo di poco sale io non l’ho proprio messo, perché il polipo cotto così risulta già ben saporito 

E in seguito, se volete condirci la pasta, l’apoteosi della pigrizia: one pot pasta! Tostate la pasta nel tegame con un filo d’olio, aggiungete il sughetto e portate a cottura così: niente seconda pentola per il sugo, niente scolapasta! 

 

 
Come usare questo spezzatino di polipo cotto nella slow cooker

Io vi propongo tre opzioni di utilizzo:

come zuppa, cioè lo spezzatino con tutto il liquido da mangiare a cucchiaio con qualche fetta di pane casereccio.
come condimento per le bruschette, di nuovo come antipasto o aperitivo con una bottiglia di Vermentino o di rosè; in questo caso dovrete restringere il sugo sul fuoco prima di utilizzare il polipo 
come sugo per delle orecchiette cotte con la modalità “one pot” cioè con il sugo direttamente sulla pasta cruda nella stessa pentola

E se non avete la slow cooker? 

Potete preparare questo spezzatino di polipo di nuovo senza slow cooker servirà meno tempo ma più cura e attenzione da parte vostra; usate un tegame in ghisa o comunque dal fondo gravoso, fate prima un soffritto con tutti gli ingredienti tranne polipo e pomodoro, aggiungete di nuovo questi ultimi due, aggiungete in seguito almeno 300 ml di liquido, coprite e fate cuocere circa 1 ora (di nuovo un’ora e venti) mescolando ogni tanto e aggiungendo acqua man mano che si asciuga.  Se lo cuocete in questo modo è probabile che il liquido non sia sufficiente per cuocere la pasta, controllate mentre le orecchiette cuociono e nel caso aggiungete acqua.

Come riporre lo spezzatino di polipo nella slow cooker

In frigorifero in contenitore ermetico lo spezzatino da semplice, senza pasta, si conserva bene per due o tre giorni, scaldatelo ovviamente prima di usarlo.  Potete di nuovo congelarlo. Per scongelarlo mettetelo direttamente in pentola a scaldare insieme a un goccio d’acqua.

Alternative al polipo

Unica possibile sostituzione del polipo è utilizzare dei polipetti. Sono una valida alternativa di nuovo perché solitamente costano meno. Comprateli semplice freschi però e non congelati perché di solito sono di bassa qualità, e non lasciatevi ingannare dalla dimensione: hanno lo stesso tempo di cottura di un polipo da 1 kg circa, quindi nella slow cooker riducete massimo di mezzora il tempo di cottura, non di più. 

Quale slow cooker comprare 

Io possiedo una slow cooker della marca Crockpot da 5.7 litri. Per trasparenza vi dico che la pentola mi è stata omaggiata nell’autunno 2020 dal brand perché abbiamo fatto una collaborazione su instagram (qui trovate il post). Questo post e questa ricetta non sono invece il prodotto di nessun tipo di contratto con Crockpot, ma io mi sono trovata molto molto bene con questa quindi non posso che consigliarla. Essendo da 5,7 litri è piuttosto grande, adatta a cotture per 4 porzioni normali (ricordate che non va mai riempita pià di ¾ della sua capienza al momento di inserire gli ingredienti) potete optare di nuovo per il modello più piccolo, quello da 3,5 o 4,7 litri. Io spesso cucino 4 porzioni e ne mangiamo due subito e due finiscono nel freezer, lo trovo molto comodo. Se avete una famiglia numerosa ci sono di nuovo modelli da 6.5 litri. Qualsiasi brand o modello scegliate, io avviso sempre che ci sia tra le funzioni l’autospegnimento a termine del tempo, così non dovete preoccuparvi di niente. 

Se volete il mio modello esatto lo trovate qui su amazon (link affiliato) e nel momento in cui scrivo il post è di nuovo scontato del 15% 

Come ottenere delle orecchiette perfette con la cottura “one pot”

La cottura one pot permette di ottenere una pasta perfettamente al dente – al contrario di quanto sembrano pensare i suoi detrattori – a patto però di utilizzare la quantità corretta di liquidi.  Non è facilissimo azzeccare la quantità di acqua (o sugo) rispetto alla grammatura della pasta le prime volte, quindi il mio avviso in generale è sentirsi piuttosto indietro coi liquidi da versare all’inizio, e accertare spesso la cottura della pasta, se dovesse asciugarsi troppo quando la pasta è ancora indietro di cottura basta aggiungere un pochino di acqua o brodo. In questa ricetta il sugo prodotto dal polipo cotto nella slow cooker insieme alle varie verdure dovrebbe essere il quantitativo corretto (il mio sugo senza polipo pesava circa 1.1 kg) può essere però che voi dobbiate aumentare o diminuire. 

State attenti di nuovo al sale quando cuocete con questa tecnica: al contrario di quanto avviene nella lessatura della pasta, tutto il sale che inserite nell’acqua o nel sugo verrà assorbito! In questo caso io non ho aggiunto sale perché non era necessario 

Se vi è piaciuto questo spezzatino di polipo nella slow cooker, vi piaceranno di nuovo queste ricette 

Un polipo dai sapori un po’ più alternativi e frizzanti? C’è il mio polipo in salsa romesco e patate arrosto. Le temperature sono più frizzanti e cercate una ricetta di polipo più autunnale? Un’insalata di polipo, sedano e ceci neri è perfetta per voi. Ormai la slow cooker l’avete tirata fuori e volete sfruttarla? Ecco una zuppa enchiladas di pollo facile, leggera, e super saziante. 

polipo con patate e salsa romesco

insalata di polipo, sedano, ceci neri

zuppa di pollo enchiladas

Stampa

SPEZZATINO DI polipo NELLA SLOW COOKER (E ORECCHIETTE ONE POT)

Portata Primi, Soupgastronomia italianaKeyword estate, polipo, senza latticini, slowcooker

Preparazione 5 minutiCottura 4 ore 20 minuti

Porzioni 4 persone

Equipmentslow cooker
IngredientiPer il polipo1 polipo da 1 kg e mezzo circaMezza cipolla rossa tritata100 g di carote a dadini70 g di sedano a dadini100 g di olive di Gaeta1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro2 spicchi d’aglio interi senza camicia2 o 3 peperoncini freschi interi2 cucchiai di olio evo400 g di pomodori tipo pachino piccadilly o perino incisi con un coltelloBasilico fresco in abbondanzaPer la pasta250 g di orecchiette secche2 cucchiai di olio evo
IstruzioniPer il polipoMettete tutti gli ingredienti in una slow cocker con circa 100 ml di acqua e accendete impostando su high per 4 ore (non aggiungete sale)A metà cottura date una mescolata e girate il polipoUna volta ultimata la cottura togliete il polipo, lasciate raffreddare e tagliate a tocchetti, tenete da parte.Alternative di utilizzoSe volete mangiare lo spezzatino di polipo come zuppa:Travasate il sugo e le verdure in un tegame e mettete su un piano cottura, schiacciate i pomodori con una forchetta e fate restringere leggermente lasciando brodoso, aggiungete in seguito il polipo a tocchettiSe volete utilizzare lo spezzatino di polipo come condimento per delle bruschette:Procedete come per la zuppa ma fate restringere bene fino a che tutto il liquido è evaporato, aggiungete il polipo e in seguito usate lo spezzatino per condire delle fette di pane abbrustolitoSe volete utilizzare lo spezzatino di polipo come condimento delle orecchiette:In un tegame scaldate due cucchiai d’olio evo e fatevi rosolare qualche minuto le orecchiette a secco, mescolando spesso, senza salareQuando le orecchiette sono ben tostate aggiungete tutto il sugo con liquidi e verdure dello spezzatino, senza il polipoPortate a bollore e fate sobbollire con coperchio accostato mescolando spesso, finché le orecchiette non siano cotte al dente e il liquido sia assorbitoSe dovesse mancare un po’ di liquido aggiungetelo man manoSe le orecchiette dovessero risultare cotte ma il condimento ancora brodoso togliete un po’ di liquido con il mestolo

NoteSe avete un modello di slow cocker in cui la pentola può andare di nuovo sui fornelli potete usare direttamente quella per cuocere le orecchiette o per far restringere il brodo dello spezzatino
Se trovate dei buoni polipetti freschi e non scongelati potete usare di nuovo quelli, anzi vengono benissimo
Se lo volete poco piccante togliete i peperoncini interi alla fine, se lo volete ben piccante aggiungeteli tritati all’inizio anziché interi e non toglieteli

The post Orecchiette con spezzatino di polipo nella slow cooker appeared first on Mangio quindi Sono.

Palermo
cielo sereno
21.6 ° C
22.2 °
20.4 °
49 %
3.6kmh
0 %
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
23 °
Ven
25 °
Sab
23 °